Blog

5 Novembre 2019

Fondo perduto per acquisto automezzi

Contributo a fondo perduto per acquisto automezzi per imprese di autotrasporto per conto terzi

Descrizione

Incentivazione per gli autotrasportatori promosso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MITsulla base di contratti d’acquisto stipulati a partire dal 25 ottobre 2019 ed ultimati entro il 15 giugno 2020.

Beneficiari

Possono inoltrare domanda le imprese di autotrasporto di cose per conto di terzi, nonche’ le strutture societarie, risultanti dall’aggregazione di dette imprese.

Le imprese dovranno essere in regola con i requisiti di iscrizione all’Albo degli autotrasportatori e al REN.

Interventi ammissibili

I contributi possono essere chiesti dalle imprese di autotrasporto merci per conto di terzi attive in Italia per le seguenti tipologie di beni:

a) acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di autoveicoli nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto di merci di massa complessiva a pieno carico pari o superiore 3,5 ton a trazione alternativa a metano CNG, gas naturale liquefatto LNG, elettrica – Full Electric e ibrida (gasolio/elettrico); 

b) radiazione per rottamazione di automezzi di massa complessiva a pieno carico pari o superiore a 11,5 ton, con contestuale acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di automezzi industriali pesanti nuovi di fabbrica, adibiti al trasporto merci di massa complessiva pari o superiore alle 7 ton, di categoria ecologica Euro VI;

c) acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di rimorchi e semirimorchi nuovi di fabbrica, per il trasporto combinato ferroviario rispondenti alla normativa UIC 596-5 e per il trasporto combinato marittimo dotati di ganci nave rispondenti alla normativa IMO, dotati di dispositivi innovativi volti a  conseguire maggiori standard di sicurezza e di efficienza energetica.

d) acquisizione, anche mediante locazione finanziaria, di casse mobili e rimorchi o semirimorchi portacasse (a gruppi di otto casse mobili e un rimorchio o semirimorchio), così da facilitare l’utilizzazione di differenti modalità di trasporto in combinazione fra loro, senza alcuna rottura di carico. 

Come è concessa l’agevolazione

L’agevolazione, nella forma di contributo a fondo perduto:

a)  il contributo per questa tipologia di bene varia in funzione del tipo di alimentazione e della massa a pieno carico del mezzo e parte da 4.000 euro fino a 20.000 euro per ogni veicolo;

b) il contributo per questa tipologia di investimento ammonta a 5.000 euro per ogni veicolo tra 7 e 16 ton e di 12.000 euro per ogni veicolo superiore a 16 ton;

c) il contributo, in percentuale sul costo complessivo sostenuto, avrà un ammontare massimo di 5.000 euro;

d) Il contributo per ciascun insieme di 8 casse e un rimorchio ammonta a 8.500 euro;

Per ciascuna impresa, la soglia massima del contributo è stata fissata in 550.000 €.

Scadenza

La scadenza è prevista per il 31 marzo 2020

Se vuoi assistenza ed ulteriori informazioni relative a questo bando contattaci direttamente da qui

Finanziamenti a fondo perduto
About Claudio D'Audino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *