Blog

26 Novembre 2019

Corso: Sistemi di controllo per la continuità aziendale

I sistemi di controllo e la continuità aziendale, sono stati “rivoluzionati” dal decreto legislativo 14/2019 sul codice della crisi. Il nostro corso mette a disposizione degli imprenditori gli strumenti più idonei per metterlo in pratica

Questo corso nasce come strumento basilare per le piccole e medie imprese ed è stato strutturato per trasmettere al management e a tutto lo staff dell’impresa il fare, saper fare e saper far fare nel modo più lineare possibile.

La formazione è difatti supportata dall’esperienza professionale che viene tradotta ed adattata al mondo dell’azienda.

La nuova normativa – il decreto legislativo 14/2019 sul codice della crisi – ha rivoluzionato l’azienda e, a cascata, il mondo della consulenza.

La crisi strutturale da più di un decennio ha costretto molte imprese a chiudere o a ridimensionare la propria attività minando l’intero sistema economico del nostro paese.

In alcuni casi è particolarmente complesso intervenire positivamente per via dello status quo dell’azienda che talvolta si trova in situazioni di crisi irreversibili. Tuttavia interventi mirati e tempestivi di consulenti adeguati, di concerto con il management, possono riportare l’impresa ad uno stato di riposizionamento o di recupero di produttività, con percorsi guidati e strutturati.

Questo fenomeno può aiutare a deflazionare le aule di tribunale ed evitare costi significativi di costose procedure che spesso restano senza soluzioni.

Corso Sistemi di controllo della continuità aziendale

Il programma formativo trasmette le conoscenze necessarie per l’intera gestione aziendale e consente all’impresa di raggiungere un’organizzazione adeguata ed un livello di consapevolezza sulle minacce, i punti di debolezza da fronteggiare ed i punti di forza e le opportunità da capitalizzare.

L’impostazione didattica è basata sulle più attuali strategie d’azienda che tendono a far acquisire una visione olistica contribuendo a conferire, a tutto lo staff aziendale, una migliore vision ed una più importante integrazione con tutto il personale.

Il corso si basa su case history di casi risolti e non, contestualizzando comunque le esigenze e priorità del target destinato alla formazione.

Il corso di dipana sulle 4 aree della balanced scorecard (R. Kaplan e D. Norton, Harward University, 1992)
Questa tecnica orienta il focus sulle aree seguenti:

a) Processi economico-finanziari
b) Processi interni
c) Clienti
d) Formazione ed innovazione.

Il percorso formativo formulato in tal senso, consente di governare l’azienda con maggiore consapevolezza ed aiuta a sensibilizzare tutti gli stakeholders sulla continuità aziendale e a riconoscere i sintomi patologici delle varie aree strategiche aziendali.

In qualche modo la figura del formatore – la cui esperienza è consolidata sia nella formazione che nell’attività di consulenza – si avvicina al mentor e al tutor in quanto l’obiettivo di questo corso è non è soltanto mirato a trasmettere conoscenza, ma è orientato a fare acquisire modelli
operativi e modus operandi corretti
e contestualizzati all’azienda oggetto di formazione.

Nel Pdf scaricabile dal link è possibile accedere al programma completo del corso.

Per ulteriori informazioni è possibile contattarci direttamente da questo link

Blog
About Claudio D'Audino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *