Blog

4 Febbraio 2020

La Balanced Scorecard: uno strumento utile nella gestione della crisi

La Balanced Scorecard è uno strumento ideato negli anni 90 da Kaplan e Norton per superare i limiti di osservazione e di controllo che hanno i metodi della contabilità tradizionale; strumento molto in uso in altri paesi europei, meno in Italia

Nell’ambito della riforma della Crisi d’impresa, esistono diversi strumenti che permettono di attenzionare la gestione aziendale, potendosi così intervenire ai primi segnali di crisi.

Se vuoi saperne di più sulla Crisi d'impresa, vai a guardare la serie di articoli che abbiamo pubblicato, che guidano attraverso la riforma

Uno di questi strumenti è abbondantemente usato in altri paesi europei, mentre in Italia sono ancora poche le realtà aziendali che ne applicano i principi.

Stiamo parlando della Balanced Scorecard o scheda di valutazione bilanciata (BSC)

Cos’è la Balanced Scorecard

Balanced Scorecard e Strategia

Si tratta di uno strumento di gestione strategica – ma il termine non deve farti spaventare, perché è applicabile tranquillamente a qualunque realtà aziendale di qualsiasi dimensione – che permette di misurare la gestione dell’azienda misurandone la performance con degli appositi parametri.

È uno strumento ideato negli anni ’90 da Kaplan e Norton, ed è un modo di superare i limiti insiti nei vecchi metodi di monitoraggio che facevano riferimento solo ai dati storici (per la verità anche importantissimi) senza guardare al presente ed al futuro dell’azienda.

Lo strumento permette di superare i limiti dati dalla contabilità tradizionale che si limita a fotografare una situazione ed a presentare lo svolgimento di un anno di gestione.

Caratteristiche

Strategia e controllo

Iniziamo questa breve illustrazione delle caratteristiche Considerando che i tradizionali metodi di controllo non si prestano a guardare la gestione dell’impresa considerata da un punto di vista olistico, per diversi limiti:

  1. La strategia non è condivisa da tutti gli interessati e la sua attuazione non è misurabile da KPI individuati.
  2. Le risorse spesso non sono allocate rispettando le scelte strategiche
  3. I processi potrebbero non essere stati progettati, e quindi essere in linea, rispetto alle scelte strategiche

Per questi motivi, l’utilizzo della BSC è un notevole aiuto al monitoraggio dello stato di attuazione della strategia aziendale.

Struttura

Balanced Scorecard Aree di interesse

La Balanced Scorecard prevede uno sguardo alla gestione aziendale attraverso 4 diverse prospettive:

  1. La prospettiva dei clienti
  2. La prospettiva dei processi gestionali interni
  3. La prospettiva dei processi di formazione e crescita
  4. La prospettiva finanziaria

Ognuna di queste aree, vengono individuati degli obiettivi, delle misure e le azioni chiave che ne permetteranno il raggiungimento.

Nei prossimi post vedremo come procedere per costruire un modello di questo genere.

Se ti interessa capirne meglio l’attuazione e la concreta applicazione contattaci a questo link per una prima consulenza gratuita, oppure, nella pagina contatti annota e chiama i nostri numeri.

Blog
About Claudio D'Audino

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *