Blog

2 Luglio 2019

Marketing e creazione di valore: il fallimento di Joon

Colori sgargianti e menù di tendenza non bastano per soddisfare un cliente sempre più esigente. Per una buona strategia di marketing serve sostanza e valore

All’incirca un anno fa nasceva in Francia una compagnia aerea Low cost – nata come Partnership fra Air France e KLM – destinata ad un pubblico di Millennials. Questo il target della compagnia di Air France.

Ma non basta avere chiaro il target e tagliare la comunicazione su questo, occorre una visione ed una strategia di Marketing chiara, che permetta di soddisfare le esigenze di quel target, consegnando valore.

Probabilemte un ragionamento che non ha fatto Joon, compagnia Low – Cost di Air France – KLM.

Ma vediamo insieme cosa ha determinato un fallimento nell’arco di tempo di circa un anno.

La compagnia, che aveva iniziato la propria corsa con tutte le premesse per attirare a sé la generazione “millennials”, con interior design ricercati, menù di tendenza (smoothies, succhi di Baobab, insalate di quinoa) e personale di bordo vestito informalmente – jeans es neakers bianche – ha tralasciato alcune indicazioni importanti sulla gestione strategica del proprio Marketing.

La prima indicazione va sulla leva prezzo.

Il prezzo deve essere quello adatto ad una compagnia Low – Cost, altrimenti il cliente target, andrà a volare direttamente con Air France: armonizzazione del target con il prezzo proposto.

Una seconda indicazione viene invece dalla quantità di voli: pochi i voli e le tratte coperte.

Joon marketing e valore

Anche se le indicazioni del marketing sono più che sufficienti per capire che non basta solo una buona comunicazione per lanciare un nuovo brand e consegnare valore ai clienti/passeggeri, a queste motivazioni occorre aggiungerne altre di natura più squisitamente manageriale.

Sembra che l’orientamento del nuovo CEO di Air France – KLM sia stato quello di semplificare la gestione dei prodotti/servizi offerti.

Dunque l’idea dei CEO precedenti – ossia di aumentare il numero di marchi operativi per far fronte ad una concorrenza più agguerrita – è stata accantonata in modo repentino.

Ma qual è il destino delle aeromobili e soprattutto del personale impiegato in Joon?

Sembra che tutto il personale, le aeromobili, e le tratte utilizzate da joon siano state riassorbite da Air France, con il beneplacito dei sindacati, che sembra non abbiano mai visto di buon occhio l’operazione Joon.

A questo punto a voi i commenti e le riflessioni.

Ritieni anche tu che oltre ad una buona comunicazione e ad un buon personale di vendita, sia necessario avere una vision a lungo termine ed una strategia solida per fare sopravvivere la tua azienda?

Allora contattaci direttamente dal form della pagina contatti, saremo pronti a capire, con un primo colloquio conoscitivo, qual è la tua situazione aziendale e quali sono le tue esigenze.

Blog
About alessandrocreazzo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *