Blog

31 Maggio 2019

Ricerche di mercato facili

Le ricerche di mercato, uno strumento indispensabile per l’imprenditore perché permettono di capire cosa pensano i clienti.

Le ricerche di mercato oggigiorno sono uno strumento utilizzabile un po’ da tutti, se non si hanno particolari pretese da analista (in quel caso vi metto in guardia dal commettere l’errore di utilizzare solo queste).

L’utilità delle analisi di mercato è universalmente riconosciuta, qualora ti interessi capire come sta andando la tua azienda sul mercato senza affidarti al semplice intuito od esperienza.

L’ho già detto anche qui, per gestire un’azienda in ottica di Marketing, e capire un mercato l’intuito non è sufficiente, occorre avere a disposizione grandi numeri e dati significativi e concreti.

Con l’avvento di Internet e delle nuove tecnologie esistono ormai diversi strumenti facili che permettono di sondare cosa pensa la gente del tuo prodotto, della tua azienda, o di quel particolare genere di prodotto/servizio.

Qui voglio darti un breve elenco, ovviamente non esaustivo degli strumenti che potresti avere a disposizione per avere un’immagine il più possibile chiara del tuo mercato e del “sentiment” del mercato.

Ricerche di mercato 1

Strumenti semplici On Line

I primi due che voglio indicarti sono:

  1. Google Form: è un questionario molto semplice da impostare, che puoi inviare a tutti i tuoi contatti con un semplice link, tramite e – mail od anche tramite WhatsApp. Ti permette di avere i risultati già schematizzati tramite la versione Google di un foglio di calcolo.
  2. Survey Monkey: è un po’ più completo del precedente, i risultati sono più facili da leggere, però ci sono solo due problemini.
    • Il primo è superabile in quanto si tratta del fatto che i questionari sono Brandizzati da Survey Monkey, quindi non sono personalizzabili.
    • Il secondo problema è rappresentato dal fatto che la versione un po’ più completa è a pagamento.

Sondaggi

Sono un sistema molto veloce e possono essere eseguiti a livello di pagina o di sito:

Ricerche di mercato 2
A small still-life about reporting.
  • 4Q: qualcuno lo considera il migliore strumento; in più di 30 lingue. Consente di effettuare una valutazione dell’usabilità del tuo sito;
Ricerche di mercato 3
  • USERVOICE: è uno strumento integrato da servizi e – mail, sms ed altro, e ti consente di arricchire il tuo campione di analisi

Infine uno strumento molto grezzo, ma se non si hanno particolari pretese “elaborative” è a costo zero e utilizzabile da tutti è il sondaggio facebook.

Non è il massimo, ma se vuoi solo sapere se i tuoi clienti gradiscono di più una soluzione A, B o C, in breve tempo puoi ottenere dei risultati discreti.

Conoscere l’audience on line e le sue scelte

Ricerche di mercato 4

Infine voglio presentarti degli strumenti un po’ più avanzati, da “smanettoni”, che vengono utilizzati per conoscere quali sono le performance di un sito.

Qui è molto meglio farsi aiutare da chi “di mestiere” è abituato ad analizzare ed elaborare questo tipo di dati:

  • Google Analytics: per conoscere le statistiche di utilizzo del tuo sito; ti permette di conscere tantissimi dati.

Anzitutto il numero di visitatori del tuo sito, quello che preferiscono leggere all’interno dello stesso, fino a conoscere quanto tempo i tuoi visitatori spendono all’interno e quali percorsi di lettura effettuano.

  • Google Ads: permette di conoscere quali sono le parole più ricercate nel web e quali usare nel tuo sito e/o nel tuo blog.

Come ti ho detto sono strumenti delicati, sia perchè un pò “ostici” sia perché ad un occhio non esperto un pò confusionari.

Quindi, se questi argomenti sono di tuo interesse, chiamaci a questo link, oppure ai numeri nella pagina contatti

Blog
About alessandrocreazzo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *